Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/youtube-rimuove-video-bolsonaro-presidente-brasile-disinformazione-covid-c24c1277-d682-4b2d-8ba2-6b8d1355b312.html | rainews/live/ | true
MONDO

Brasile

Covid, Youtube rimuove video del presidente brasiliano Bolsonaro: è disinformazione

Per la prima volta applicate le norme della piattaforma di Google contro il presidente negazionista. Intanto, a Rio, un tribunale ordina la riapertura di spiagge e locali notturni

Condividi
YouTube ha rimosso un video in cui il presidente brasiliano Jair Bolsonaro difendeva l'uso dell'idrossiclorochina contro il covid-19, un farmaco antimalarico giudicato inefficace per il coronavirus dalla comunità scientifica internazionale.

Il video era stato pubblicato dal presidente negazionista lo scorso 14 gennaio, quando  era stato identificato nel Paese una nuova variante del coronavirus che faceva aumentare in modo esponenziale i contagi. E' la prima volta che YouTube censura un video dal canale di Bolsonaro, in applicazione delle norme aggiuntive alla policy del canale, specifiche sulla pandemia, che vietano i contenuti che raccomandano l'uso di Ivermectina o Idrossiclorochina per il trattamento di Covid-19. L'elenco dei contenuti passibili di rimozione dalla piattaforma è stato aggiornato anche tenendo conto, in Europa, delle linee guida del Codice di condotta sulla disinformazione dell’Ue e la comunicazione dell’Ue "Contrastare la disinformazione sulla Covid-19 – Guardare ai fatti"

Il presidente brasiliano, che nel video era accanto all'allora ministro della Salute Eduardo Pazuello, difendeva una terapia preventiva a base di idrossiclorochina e ivermectina, due farmaci sconsigliati dalla scienza, il cui uso è stato addirittura vietato in Ue dall'Ema. "Non fanno male, conosco almeno 200 persone che sono state curate così e non sono finite in ospedale", diceva nel video rimosso Bolsonaro, che criticava anche l'uso della mascherina e il distanziamento sociale

Intanto, un tribunale brasiliano ha ordinato la riapertura delle spiagge di Rio de Janeiro a partire dal 21 aprile, giorno di festa nazionale, accogliendo l'istanza promossa da un deputato considerato vicino al presidente Bolsonaro. La decisione, che va contro l'ordinanza del sindaco di Rio Eduardo Paes, autorizza l'ingresso e la presenza del pubblico nelle spiagge, negli spettacoli e locali notturni, oltre a prolungare l'orario di apertura dei bar.


 
Condividi