Gli Usa ad un passo dalla consegna all'Ucraina

Cosa sono i missili Atacms, i razzi americani con gittata di 300 km: l'arma letale per Kiev

Entrati in azione contro l'Iraq nel 1991 nell'operazione Desert Storm, possono modificare la traiettoria in volo per non essere intercettati: una potenza mai vista per lo scenario bellico ucraino che può - forse - cambiare le sorti della guerra

Cosa sono i missili Atacms, i razzi americani con gittata di 300 km: l'arma letale per Kiev
Getty
Missili ATACMS

Gli Usa stanno seriamente considerando l'ipotesi di fornire a Kiev i missili Atacms, con una gittata di 300 chilometri, e una potenza e precisione di fuoco fin'ora mai posseduta dall'esercito ucraino: perché considerati pericolosi, dagli alleati occidentali, per via della potenziale minaccia contro obiettivi ucraini oltreconfine - in Russia, in profondità - e la possibile conseguente escalation del conflitto. 

Missili ATACMS Ansa
Missili ATACMS

Entrati in azione contro l'Iraq nel 1991 nell'operazione Desert Storm, possono modificare la traiettoria in volo per non essere intercettati: una potenza mai vista per lo scenario bellico ucraino che può - forse - cambiare le sorti della guerra.

La gittata fino 300 chilometri, che fin'ora ha frenato gli Usa
La prima versione dei missili superficie-superficie (Ssm) tattici Atacms (Army Tactical Missile System) risale alla fine degli anni '80. Ufficialmente sono però entrati in servizio nell'esercito Usa in Iraq e da allora sono stati costantemente aggiornati e migliorati. Sono prodotti dalla Lockheed-Martin in varie versioni e hanno gittate comprese tra 140 e 300 chilometri. Utilizzano propellente solido e sono lunghi quattro metri, per un diametro di 610 mm. 

"Potenza di fuoco immediata per vincere battaglie in profondità"
L'Atacms usa sistemi di navigazione Gps e può essere lanciato dal veicolo cingolato M270 Multiple Launch RocketSystem (Mlrs) e dal sistema M142 High Mobility Artillery Rocket System (Himars) su ruote. La traiettoria del missile può esserem odificata in volo, per diminuire le possibilità di intercettazione. Nel suo sito web, la Lockheed-Martin lo descrive come un "missile guidato a lungo raggio che offre ai comandanti operativi la potenza di fuoco immediata per vincere battaglie in profondità"

Altre fonti descrivono il container di lancio precisando in particolare che ha un coperchio decorato con sei cerchi, come se fosse un coperchio standard per sei razzi Mlrs più piccoli. In realtà contiene un solo potente missile, ma questo di fatto "rende più difficile per l'intelligence nemica individuarlo come un obiettivo di alto valore". 

La testata a frammentazione esplosiva
Il vettore trasporta una testata a frammentazione esplosiva di classe WDU18 da 500 libbre, quasi 230 chilogrammi. Gli obiettivi che può prendere di mira - e che può raggiungere ad una velocità superiore a mach 3 - includono siti di artiglieria di difesa aerea, unità missilistiche superficie-superficie, siti logistici, complessi di comando e controllo e basi operative avanzate per elicotteri. 

Secondo alcune fonti, il costo di ogni unità di Atacms è stimato ad oltre un milione di dollari.