Blitz, un indagato combatte con Ucraina

Inchiesta cominciata nel 2019 sull'associazione terroristica

Blitz, un indagato combatte con Ucraina
Rainews

Le indagini che hanno portato al blitz antiterrorismo riguardano l'Ordine di Hagal,associazione che in rete si definisce social-spirituale con l'obiettivo di preparare atti eversivi.Cinque indagati nell'inchiesta cominciata nel '19.

 Tra i destinatari della misura di arre- sto uno è in Ucraina per combattere con il battaglione Azov contro i russi. E' un cittadino ucraino 27enne domiciliato in Italia a Marigliano, dove sta il padre. Nel comune del Napoletano ha sede l'Ordine di Hagal che ha legami con ambienti paramilitari neonazisti operanti in Ucraina.